srocco panoramasrocco panoramasrocco panorama
  • Chiese
  • Chiese
  • Chiese
  • Chiese
  • Chiese
Italian Chinese (Simplified) English French German Portuguese Russian Spanish
Home SS.Rocco e Bernardino

Chiesa SS Rocco e Bernardino

san rocco 2La Chiesa di S. Rocco a Dorno fu innalzata per voto popolare in tempo di peste nel secolo XVI.

Essa divide in due parti l'antica "Piazza Grande" che si stendeva davanti al Castello Medioevale, nel punto più elevato del paese, dove attualmente sorge la Chiesa Parrocchiale.

La "Piazza Grande" è stata ridotta alle dimensioni attuali al principio del nostro secolo quando, abbattute le vecchie robinie che la adornavano e la rendevano gradita ai vecchi e, ai ragazzi, furono costruiti i Portici.

La Chiesa di S. Rocco risulta costruita in tre tempi diversi ed è di buona architettura, tendente allo stile barocco.

La facciata verso la via Marconi è stata rifatta con materiale moderno nel 1930; anche il campanile è frutto di una riedificazione recente.

La Chiesa è divisa in due parti dall'altare maggiore; una parte é riservata ai fedeli, l'altra, retrostante il presbiterio, é occupata dal coro, notevole opera lignea dell'epoca in cui fu eretta la Chiesa e che purtroppo si trova in un deplorevole stato di abbandono. Nella piccola navata di destra vi è l'altare della Beata Vergine Maria della Redenzione degli Schiavi e a sinistra della navata centrale è ubicato l'altare di S. Giuseppe.

Nelle due nicchie a muro, a fianco dell'altare maggiore, sono collocate le statue dei due Santi compatroni: S. Rocco, é rappresentato con gli attributi propri del pellegrino: corta mantella, cappello a larghe falde, conchiglia, zucca, bastone, e nell'atto di scoprire la gamba piagata; a lato un cane che reca una forma di pane.

Le statue erano portate in processione nelle feste a loro dedicate cioè, rispettivamente il 10 Agosto e il 20 Maggio.

In questa Chiesa aveva sede la Confraternita del SS. Sacramento, una pia associazione di uomini, nata per promuovere la vita cristiana con opere riguardanti i! culto e l'esercizio della carità; i confratelli attendevano all'officiatura nei giorni festivi; nel periodo invernale, all'alba, cantavano l'ufficio funebre a suffragio dei Defunti; partecipavano, con una tunica bianca e cordone alla vita, alle tante e pittoresche processioni religiose e seguivano con una pesante croce di legno i funerali.

Per i confratelli defunti venivano celebrate particolari cerimonie e recitate antiche preghiere e due volte all'anno venivano messi all'incanto i prodotti della terra ricevuti i in offerta (fagioli e zucche); il ricavato era destinato alla manutenzione della Chiesa.

Nell'incontro domenicale, dopo il canto dei Vespri, alle ore 14, i confratelli, sotto la guida del Priore, dell'elemosiniere maestro dei novizi, trattavano i problemi della parrocchia proposti alla loro riflessione dal Prevosto.

Nell'anno 1900 i confratelli erano trecento; con la laicizzazione dell'età contemporanea sono praticamente scomparsi. Alla loro morte venivano deposti nella bara vestiti della bianca tunica.san rocco

Nel 1981 la chiesa di S. Rocco fu oggetto di importanti lavori di manutenzione, quali il rifacimento del tetto e l'impianto di illuminazione, ma urgono interventi di restauro, oltre alle opere murarie e al campanile, anche agli affreschi del coro minati dalla umidità: Essi sono opere del pittore dornese Biagio Canevari e rappresentano "Il miracolo di Torino" e "Il martirio di S. Sebastiano"i l'affresco dell'abside che raffigura "L'ultima cena" é opera del pittore Francesco Moruzzi di Tromello (1828 -1916).

Particolare interesse riveste l'organo settecentesco, dall'inconfondibile timbro, che accompagnò per secoli i confratelli, "i batù", salmodianti nelle caratteristiche cadenze, che furono una delle più commoventi e significative espressioni del sentimento e della antica religiosità che da sempre ha caratterizzato Dorno.

Dal maggio 2001, sono iniziati importanti decisivi lavori di consolidamento delle mura portanti della secentesca confraternita grazie al contributo del nostro Comune, della Diocesi di Vigevano e della Regione Lombardia.

 

 
il Programma Pastorale
Casa della Condivisione
papa Francesco
Link utili
Chiesa cattolica italiana
Sito ufficiale della CEI
La Santa Sede
Sito ufficiale della Santa Sede
Diocesi di Vigevano
Sito internet della nostra diocesi
Liturgia
lachiesa.it calendario liturgico
Sito internet del comune di Dorno Situato nel cuore della Lomellina in provincia di Pavia.
Pro loco di Dorno
Promotrice di molte attività, atte alla valorizzazione del paese.